Il genere Leuchtenbergia - La Casa delle Grasse

La Casa delle Grasse
la passione per le piante succulente
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il genere Leuchtenbergia

Schede generi H - M


Leuchtembergia
è un genere cui appartiene una unica specie: Leuchtembergia principis e, nonostante l'aspetto molto diverso, è strettamente imparentata con Ferocactus. Dall'incrocio dei due generi si ottengono ibridi denominati Ferobergia. Si imparenta inoltre abbastanza facilmente con Astrophytum ed in questo caso gli ibridi sono chiamati Astrobergia.
Leuchtembergia é endemica del Messico in aree semi desertiche spesso insieme ad Agave ed Hechtia su terreni calcarei negli stati di Coahuila, Durango, Nuevo León, San Luis Potosí, Tamaulipas, e Zacatecas ad altitudini che variano tra i 1.500 ed i 2.000 metri s.l.m..  
Leuchtembergia è una pianta che può raggiungere in natura i 70 centimetri di altezza e che tende  a divenire legnosa da vecchia. Il fusto è spesso, carnoso ed ha grossi tubercoli triangolari allungati di colore verde-bluastro. In cima ai tubercoli protesi verso l'alto si trovano setole e lunghe spine non molto rigide che hanno la funzione di fare da catalizzatore per l’umidità atmosferica. Molto belli i grandi fiori imbutiformi di colore giallo con i petali più esterni e la parte apicale aranciata. I fiori, diurni, spuntano in tarda estate e si sviluppano dall'apice dei giovani tubercoli.
Per quanto riguarda la coltivazione è una specie abbastanza facile purché sia coltivata in pieno sole e in un ambiente non troppo umido. Il terriccio su cui coltivare la pianta è la composta normale da cactus da noi indicata eventualmente arricchita di graniglia calcarea. Occorrerà fare attenzione al vaso che dovrà essere di dimensioni adeguate alla pianta ed abbastanza  profondo, in modo da assicurare un equilibrato sviluppo alla robusta radice a fittone. Le annaffiature devono essere regolari nel periodo vegetativo evitando comunque il ristagno dell'acqua tra una annaffiatura e l'altra. Nel periodo invernale le annaffiature dovranno essere completamente sospese in modo da consentire il riposo vegetativo alla pianta. Le concimazioni dovranno esssere effettuate mensilmente nel periodo primaverile e autunnale con un concime per cactaceae da diluire nell'acqua e dovranno essere progressivamente diminuite con l'aumento dell'età della pianta fino ad effettuare una unica concimaizone primaverile quando questa sarà in età adulta. Leuchtembergia inoltre non deve essere esposta a lungo a temperature inferiori a 5° C. La moltiplicazione di Leuchtembergia principis può avvenire per seme, per pollone radicale o per talea di un tubercolo, anche se quest'ultima tecnica è di più difficile riuscita.

Famiglia: Cactaceae

Genere: Leuchtenbergia


Specie:


Leuchtenbergia principis Hook.

Leuchtenbergia principis W. J. Hooker
Leuchtenbergia principis W. J. Hooker
© 2006-2017 Mauro Zuntini e relativi fornitori
Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu