Ariocarpus scapharostris (Boed.) D.R.Hunt - La Casa delle Grasse

La Casa delle Grasse
la passione per le piante succulente
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ariocarpus scapharostris (Boed.) D.R.Hunt

Schede generi A - C > Schede specie Ariocarpus

Il nome della specie, si può trovare anche sotto il nome di A. scapharostrus,  deriva dalla forma curva dei tubercoli a significare 'scafo di una barca' e 'becco di un uccello'. E' una specie che vive in una area molto ridotta, in una stretta valle nel Parco Naturale della Sierra de Arteaga, nello stato messicano di Nuevo Leon, in una piana calcarea a 900-1400 metri di altitudine nei pressi della città di Rayones. E' una specie di non grandi dimensioni,  6-7 cm. di diametro (in coltivazione anche fino a 15 cm.) e 2-6 cm. di altezza , con tubercoli divergenti, curvi, con presenza di lanuggine e di colore grigio-verde scuro. Sono piante sono a crescita lenta é certamente una delle specie di A. più difficili da coltivare per la facilità con cui può marcire causa il debole apparato radicale, per cui ogni 2-3 anni è bene rivasarlo.

In coltivazione richiede una posizione molto soleggiata calda ed annaffiatre non troppo abbondanti nel periodo vegetativo. E' una specie che spesso troviamo  innestata per accelerarne la crescita ed anticiparne la fioritura. Tuttavia, innestate, le piante divengono molto più alte. ll fiore che sboccia in autunno  è di colore rosa violaceo con  stigma e antere bianche e gialle.
La propagazione è agevole per i seme facendo attenzione a non esporre le plantule a luce troppo intensa almeno nel primo periodo i crescita.


Sinonimi: Ariocarpus scapharostrus, Ariocarpus scaphirostris var. swobodae Halda, Horáček & Panar .
Ariocarpus scaphirostris (Boed.) D.R.Hunt a Rayones, Nuevo Leon, Messico - Immagine di Amante Darmanin
© 2006-2017 Mauro Zuntini e relativi fornitori
Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu