Il genere Echinomastus - La Casa delle Grasse

La Casa delle Grasse
la passione per le piante succulente
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il genere Echinomastus

Schede generi D - G


Il genere Echinomastus è stato inserito nel 1986 da Hunt e Taylor nel più ampio genere Sclerocactus unitamente a altri generi di cactaceae (Ancistrocactus e Glandulicactus). Tuttavia molti autori preferiscono non seguire la classificazione proposta da Hunt e Tayolor (Raun 1987, Anderson 2001, Powell & Weedin 2004) anche perchè alcuni studi recenti basati anche sull'analisi delle sequenze del DNA non hanno fornito risultati certi, dimostrando solamente che esistono talune affinità.In questa sede pertanto considereremo il genere come un gener autonomo continuando ad utilizzare i nomi cui siamo abituati.
Sono pianteoriginarie di ampie aree nel sud ovest degli Stati Uniti, che vanno dalllo stato del Nevada e  dello Utah fino allo stato del Messico centrale di San Louis Potosì. L'habitat è particolarmente ostile sia per aridità (le precipitazioni sono molto scarse e prevalentemente invernali) sia per le temperature.
Per quanto riguarda la coltivazione si utilizzeranno vasi di piccole dimension con la normale composta da cactus, molto ben drenato e molto povero di sostanza organica. Per quanto riguarda le annaffiature devono essere molto scarse ed alcuni autori suggeriscono di acidificare l'acqua. La temperatura invernale potrà essere anche abbastanza bassa.


Famiglia: Cactaceae

Genere: Echinomastus

Specie:

Echinomastus johnsonii
(Parry ex Engelm.) E.M. Baxter

Echinomastus unguispinus
(Engelm.) Britton & Rose

Echinomastus unguispinus (Engelm.) Britton & Rose nei pressi di Rio Nazas, Durango - Immagine di Amante Darmanin
Echinomastus unguispinus (Engelm.) Britton & Rose nei pressi di Rio Nazas, Durango - Immagine di Amante Darmanin
© 2006-2017 Mauro Zuntini e relativi fornitori
Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu