Il genere Faucaria - La Casa delle Grasse

La Casa delle Grasse
la passione per le piante succulente
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il genere Faucaria

Schede generi D - G

Faucaria è un genere di piante succulente della famiglia delle Aizoaceae descritto perla prima volta da Schwantes nel 1926 ed il cui nome deriva dall forma delle foglie che sembrano assomigliare a delle "fauci". Il genere, originario del Sud Africa, nella Provincia del Capo nelle zone in cui le precipitazioni sono maggiori nel periodo autunnale e primaverile. Il genere comprendeva alcune decine di specie, ma venne sottoposto ad una profonda revisione nel 1999 ad opera di Groen e Van Der Maesen. Le specie sono state ridotte a sole sei e la maggior parte di quelle precedenti sono state fatte confluire nella specie Faucaria felina. Anche Faucaria tuberculosa, la specie più nota, é stata fatta confluire in quest'ultima specie anche se ciò non é accettato da tutti.
Faucaria è un genere di succulente che forma con le foglie, di forma allungata,  triangolare o semi-circolare, senza stelo, dei gruppi a rosetta dallo sviluppo tappezzante. Le piante formano infatti dei piccoli cespi con rosette di foglie. Le foglie sono di colore verde scuro o anche rossastro e la superficie superiore può essere liscia, tuberculata o rigata. I margini delle foglie possono essere dentati o lisci. I fiori sono per lo più di colore giallo, e in F. tigrina talvolta possono essere bianchi (Faucaria candida L. Bolus). Si aprono per lo più il pomeriggio a partire dalla fine dell'estate fino all'inizio dell'autunno.
Sono piante che che necessitano di una esposizione ben soleggiata, di un terreno molto ben drenato, ma più ricco del terreno tipo per le cactaceae. Se venissero coltivate in condizioni poco soleggiate perderebbero presto la forma di rosette compatte ed le foglie assumerebbero una forma più allungata.
Le annaffiature saranno regolari durante il periodo vegetativo e andranno completamente sospese nella stagione invernale. Sono piante facili da coltivare  a condizione che si mantengano ben esposte e si verifichino periodicamente se sono colpite da ttacchi di cocciiglie tra le foglie. Nella stagione invernale andranno coltivate a temperature di alcuni gradi sopra lo zero, ben asciutte.

La riproduzione è agevole per seme, ma anche per talea. Le piante hanno radici sono carnose e con l’età formano dei brevi rami e possono perdere le radici. In questo caso la pianta può essere salvata toglindo le parti secche e dopo aver tagliato le piante, lasciate asciugare qualghe giorno all'ombra, porle a radicare.

Genere: Aizoaceae

Famiglia: Faucaria

Specie:
Faucaria bosscheana
(A.Berger) Schwantes
Faucaria felina
(L.) Schwantes

  • Faucaria felina subsp. britteniae (L.Bolus) L.E.Groen

  • Faucaria felina subsp. tuberculosa (Rolfe) L.E.Groen

Faucaria gratiae L.Bolus
Faucaria nemorosa
L.Bolus ex L.E.Groen
Faucaria subintegra
L.Bolus
Faucaria tigrina
(Haw.) Schwantes

Faucaria tigrina (Haw.) Schwantes - Immagine da Botanical Register, vol. 3: t. 260
Faucaria felina subsp. tuberculosa (Rolfe) L.E.Groen
© 2006-2017 Mauro Zuntini e relativi fornitori
Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu