Gli habitat delle succulente - L'America Settentrionale - La Casa delle Grasse

La Casa delle Grasse
la passione per le piante succulente
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gli habitat delle succulente - L'America Settentrionale

Le piante grasse > Le succulente nel mondo
America settentrionale
Il continente nordamericano è molto esteso e le differenze di clima e vegetazione sono molto accentuate dal nord al sud. Si passa infatti dalla tundra, dalla foresta boreale, dal bosco di conifere montane alla foresta temperata decidua, al prato ed alla steppa, passando attraverso boschi di latifoglie e di alberi sempreverdi fino, e sono queste le aree che maggiormente ci interessano, alle aree semiaride, desertiche ed alla macchia mediterranea. Il territorio inoltre, a dimostrazione della grnde varietà di ambienti, comprende anche paludi marine che occupano porzioni significative del continente. Le aree desertiche occupano invece il 5% del Nord America a nord del Messico e si trovano nella parte sud-occidentale ad altitudini inferiori ai 1700 metri. In queste zone le precipitazioni medie annue sono inferiori a 400 mm. ed hanno anche una grande variabilità di anno in anno. Non si tratta in questo caso di "veri deserti" in quanto i "veri deserti" sono quelle aree in cui le precipitazoni medie sono inferiori ai 120 millimetri l'anno (A. Shmida, 1985). I deserti del Nord America ricevono una quantità di precipitazioni maggiori e pertanto tali zone sono classificate più propriamente come semiaride.  Questi territori sono dominati dalla macchia di vegetazione costituita da sempreverdi oppure da arbusti decidui che forniscono una copertura tra il 5 ed il 25% del terreno. In queste aree varie sono le tipologie vegetali, infatti alle erbe, agli arbusti ed agli alberi che affondano molto le radici nei terreni troviamo anche le piante succulente. Troviamo aree desertiche fredde dove cade anche la neve che spesso rappresenta la maggior parte delle precipitazioni. E' questa la regione Intermountain che si estende dall'area centrale delo stato del Nevada passando attraverso lo Utah centrale e la parte sud-ovest del Colorado estendendosi a nord negli stati del New Mexico e dell'Arizona. In questa area troviamo poche specie succulente (Opuntia ssp.) in quanto le specie succulente devono essere resistenti al freddo di questa regione ove troviamo temperature inferiori allo zero tra il 5 ed il 20 % delle ore annuali. Nelle zone aride ad Ovest del continente assistiamo ad una fortissia stagionalità delle precipitazioni con un picco di precipitazioni ad est nel periodo estivo mentre le zone occidentali hanno un picco di precipitazioni nel periodo invernale. Il deserto più grande ad Est è il Chihuahua (parte occidentale del Texas, sud del New Mexico, e porzioni degli stati di Chihuahua, Coahuila, Durango, Zacatecas e San Luis Potosí) con una superficie totale 450.000 km² ad un'altitudine compresa tra i 1.100 ed i 1.500 metri s.l.m.. In questo deserto le precipitazioni hanno una media annuale di 150-400 mm. di cui il  60-80% è concentrato nei mesi estivi. I terreni sono spesso ricchi di calcare o gesso e predominano dal punto visivo le succulente  con foglia (Agave, Dasylirion, Yucca). Ad ovest del deserto di Chihuahua troviamo il deserto di Sonora, caratterizzato da una bassa altitudine media. La sua bassa quota (al di sotto di 600 metri s.l.m.) e la posizione più a sud lo rendono il più caldo dei deserti del Nord America con precipitazioni ancora inferiori. In questo deserto la precipitazione media annuale è compresa tra i 50 ed i 300 mm., più o meno equamente divisa tra l'inverno e l'estate. Questo deserto sud-occidentale comprende Arizona, sud della California, la maggior parte della Baja California, Sonora e nord-ovest, per una superficie totale di 300.000 km² ed in queste aree troviamo moltissime piante ucculente. La vegetazione di questo deserto è caratterizzata da grande diversità di forme ch raggiungono il loro apice negli altipiani dell'Arizona altipiani ed in Baja California. Troviamo cactus colonnari (per esempio, Carnegiea gigantea e Pachycereus pringlei), alberi, Yucca valida, Agave deserti e A. shawii, Jatropha, e Opuntia, ma anche alti arbusti Acacia greggii, Fouquieria splendens, Krameria grayi, K. parvifolia, Larrea divaricata subsp. tridentata, Lycium, e Simmondsia chinensis. Inoltre il deserto di Sonora è ricco di cactacee, di piante caratterizzate dal sistema di respirazione CAM, radici poco profonde, tasso di crescita lenta, ad alta efficienza di utilizzo dell'acqua, e capacità di tollerare temperature relativamente elevate (superiori a 60 ° C, in alcuni casi). Molto diffuse Ferocactus wislizeni, Cereus, Peniocereus greggii, e molte specie chiamate Cholla (Opuntia acanthocarpa, Opuntia fulgida, Opuntia leptocaulis, Opuntia arbuscula, Opuntia versicolor, Opuntia bigelovii), Echinocereus triglochidiatus, Echinocereus fasciculatus, Mammillaria grahamii, solo per citarne alcune. I deserti Sonora e Chihuahua quasi si incontrano nell'Arizona orientale e sono separati solo da 250 km. di pascoli semiaridi. I due deserti presentano un'elevata somiglianza della flora ed infatti oltre il 50% dei generi presenti sono condivisi. A nord del deserto di Sonora troviamo il Mojave che è più piccolo dei quattro deserti nordamericani avendo un'estensione di soli 140.000 km². Esso comprende il sud della California e del Nevada, il sud-ovest dello Utah e parti a nord ovest dell'Arizona. La sua posizione e topografia sono magiormente varie. si passa da aree quasi al livello del mare fino a territori ad un'altitudine di oltre mille metri  che raggiungono il punto più alto di 2.417 metri della cima di Clark Mountain. E' praticamente un "ponte" tra i deserti caldi ed il freddo deserto di Intermountain. Nel Mojave le temperature estive spesso superano i 38º gradi ed il valore delle precipitazioni annuali varia da 100 a 360 millimetri più concentrate in inverno quando può anche cadere un poco di neve. E' il più secco dei deserti dell'America settentrionale.
(nella foto Echinocactus policephalus nel deserto di Mojave - Immagine di Gregory "Slobirdr" Smith)
Saguaro national Park - Immagine di Anna Irene
Deserto di Sonora - Immagine di Ken Lund
© 2006-2017 Mauro Zuntini e relativi fornitori
Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu