Gli habitat delle succulente - Le Isole Canarie - La Casa delle Grasse

LA CASA DELLE GRASSE
FOLLOW
LA CASA DELLE GRASSE
Vai ai contenuti

Gli habitat delle succulente - Le Isole Canarie

Distribuzione delle piante succulente
Le Isole Canarie sono un'arcipelago vulcanico atlantico con una ricca flora di specie endemiche. le Isole canarie sono un habitat molto particolare e grazie alle condizioni climatiche uniche (ambiente caldo, arido e ventoso), è stato favorito lo sviluppo di un vasta e diversificata flora succulenta ed è anche l'ambiente ottimale per la crescita di numerose specie non endemiche.
Nell'arcipelago delle Canarie il clima è mediterraneo-subtropicale. Ciò significa che risente degli influssi dei venti caldi e che le acque dell'Oceano Atlantico sono mitigate dall'influsso caldo della corrente proviente dal Golfo del Messico. Il clima risulta quindi primaverile durante tutto l'anno con temperature medie comprese tra i 18 ed i 25 °C e con una bassa percentuale di umidità.
Il clima delle singole isole che compongono l'arcipelago viene poi influenzato dai rilievi che ostacolano i percorsi dei venti provenienti dal nord generando due microclimi diversi: fresco, umido e piovoso dove i venti del nord arrivano e fanno sentire la loro influenza; secco e soleggiato dove i venti freschi non riescono a fare sentire la loro influenza o comunque dove possono superare velocemente i territori senza alcun ostacolo montano.
I microclimi sopo poi diversi anche all'interno delle singole isole.
E' sempre l'accidentata orografia delle isole a modificare a  livello locale le condizioni climatiche.
Ad esempio, sull'isola di Tenerife, la più grande, si determinano una ricca  diversità di microclimi, condizionati dall'orografia e dall'altezza, che a loro volta creano habitat naturali diversificati che si riflettono nell'ospitare una vegetazione ricca ed unica. In quest'isola di soli 2.034 km² sono presenti circa 1.400 specie di piante superiori tra le quali spiccano numerose specie endemiche delle Canarie (200) e di  Tenerife (140). In quest'isola sono due i microclimi che interessano maggiormente la flora succulenta: il Cardonal-Tabaibal che si estende dalla costa ai 700 metri sul livello  del mare ed è caratterizzato da macchie xerofile che si adattano alla siccità, ai  forti venti e al sole costante ed è in queste zone che troviamo molte specie endemiche; le foreste termofile che sono aree di transizione tra i  200 e i 600 metri sul livello del mare ove le piogge e le temperature sono moderate e sono gli ambienti di eccellenza per le dracene e le palme.
Il paesaggio vegetale della zona bassa delle Canarie è caratterizzato dalla presenza di un discreto numero di specie succulente o semi-succulente. E' qui che dominano varie specie del genere Euphorbia, le Crassulaceae (Aeonium, genere endemico dell'isola, Monantes, Aichryson), le Apocynaceae (Ceropegia, Caralluma) e le Compositae (Kleinia).
Kleinia neriifolia Haw. . Immagine di Marianne Perdomo
Panorama dell'Isola di Tenerife su cui sicca l'infiorescenza di Echium vulgare L. (Viperina) (specie non succulenta)
Orto botanico alle Isole Canarie
Euphorbia canariensis L.
Panorama con pianta di Aeonium sp.
la passione per le succulente
LA CASA DELLE GRASSE
Torna ai contenuti