Euphorbiaceae Juss. 1789 - La Casa delle Grasse

LA CASA DELLE GRASSE
FOLLOW
LA CASA DELLE GRASSE
Vai ai contenuti

Euphorbiaceae Juss. 1789

Le famiglie botaniche
Le Euphorbiaceae sono una grande famiglia che comprende specie molto diverse tra loro: alberi, arbusti, liane, succulente cactiformi, e specie erbacee, di cui solo alcune specie sono succulente. Il nome sembra derivare dal greco “ἐῧ éu” bene e "pherbo" nutrire: ben nutrito oppure per altri da "Euphorbos" Euforbo, medico di Giuba, re della Nubia, che fu scopritore delle virtù di questa pianta. Le Euphorbiaceae sono una famiglia di piante diffuse in tutti i climi, ovviamente fatta eccezione per quelli artici. La distribuzione  prevalente tuttavia è quella tropicale  con  il maggior  numero di specie nelle aree indomalesi e nell'America tropicale, con a seguire le zone tropicali dell'Africa. Infatti studi importanti attraverso i modelli di distribuzione geografica dei generi mostrano una  concentrazione di taxa primitivi in ​​Africa e in Madagascar, sebbene in  sottofamiglia Crotonoideae porta evidenze di un centro neotropicale. La famiglia è stata suddivisa in cinque sottofamiglie (Webster -1994): Phyllanthoideae, Oldfieldioideae, Crotonoideae, Acalyphoideae e Euphorbioideae. Successivamente, sulla base di studi molecolari (APG II 2003) la famiglia è stata divisa in quattro sottofamiglie: Euphorbiaceae che comprende le sottofamiglie uniovulate (Euphorbioideae, Crotonoideae, e Acalifoidee); Phyllanthaceae (incluso Phyllanthoideae) con gli ovari biovulati; Picrodendraceae, comprese le specie in Oldfieldioideae e Putranjivaceae.
Specie della famiglia sono anche presenti nella flora italiana, anche se nel nostro ambiente la maggior parte delle specie sono specie erbacee.
In Italia infatti troviamo naturalizzata ad esempio Euphorbia chamaesyce L. che ha assunto la caratteristica di pianta infestante e si è diffusa in tutto il Paese. Troviamo anche Euphorbia agraria M. Bieb. pianta erbacea perenne, Euphorbia hirsuta L., ma anche Euphorbia characias subsp. wulfenii (Hoppe ex W. D. J. Koch) Radcl.-Sm., pianta perenne legnosa, e molte altre specie perenni ed annuali.
L’apparato vegetativo, spesso laticifero, presenta foglie spiralate o opposte.
I fiori sono sempre unisessuali, spesso assai piccoli e riuniti in una particolare infiorescenza, detta ciazio, che sembra un unico fiore bisessuale circondato da due brattee basali.
I ciazi sono poi compresi all’interno di infiorescenze composte a spighe, ombrelle o glomeruli. I fiori maschili, aperianziati, sono ridotti praticamente ad un unico stame; il fiore femminile è, invece, formato da tre carpelli che costituiscono un ovario supero triloculare, con stili liberi e profondamente bifidi.

Alcuni generi succulenti:
Euphorbia canariensis L.
Euphorbia sp.
Euphorbia milii Des Moul.
la passione per le succulente
LA CASA DELLE GRASSE
Torna ai contenuti